Newsletter

Iscriviti per ricevere i nuovi articoli

Tacco 12

La vita vista dall'alto di un tacco 12

Diario ironico di piccoli eventi quotidiani

La droga si compra con la carta di credito

Madre e figlio discutono la cronaca locale. Impossibile ignorare il loro vociare concitato, così appoggio il libro e mi accingo ad ascoltare quegli sconosciuti chiassosi e sboccati, che sostituiscono la punteggiatura con imprecazioni mentre dispensano perle di saggezza come: “#*#! Nessuno nasce imparato #***! ” L’oggetto del loro interesse è la notizia del fermo di

Storia di un cane abbandonato in casa

Condominio al mare, le famiglie si avvicendano ogni settimana. Da qualche giorno è arrivata una famiglia con due ragazze adolescenti e un cane. Il regolamento condominiale vieta di portare animali, ma si sa tutti lo fanno e comunque non hanno mai dato fastidio a nessuno. Questo però è un caso diverso, questa famiglia il cane

Sacchetti biodegradabili o verdure prezzate una a una?

Il balzello dei sacchetti di plastica ci ha fatti arrabbiare, ammettiamolo! Agli aumenti di inizio anno delle bollette siamo abituati, come siamo abituati a tutta quella serie di aumenti a catena che derivano dall’adeguamento delle tariffe autostradali, e siamo abituati ad affogare nelle tasse … Accettiamo tutto con rassegnazione, ma il balzello sul sacchetto questo

C’è chimica? Dipende dal punto di vista

Lo ammetto oggi è una di quelle giornate in cui non mi riesce di tenere la bocca chiusa. Vorrei impormi di farlo, ma la petulante che è in me emerge mio malgrado.Di solito non mi fermo agli stand promozionali all’interno dei supermercati, ma quella ragazza mi ha provocata con il suo slogan . “Signora!” – 

Un gatto non ama, si fa amare

“Io e il mio compagno abbiamo preso un cane” – dice la ragazza seduta davanti a me alla sua amica – “Sai, è per fare pratica prima di avere un bambino…”“Noooo, anche noi”, risponde l’amica. Avevo deciso di leggere e ignorare il loro cicaleccio per la durata di quel viaggio in treno, ma quella frase

Riproduciamoci. Servono laureati sottopagati

Lo ammetto, quando ho visto la campagna per il “fertility day” ho taciuto.Certo ho ridacchiato parecchio. Chi non lo ha fatto? La profilica e benestante famigliola che sorride esponendo denti frutto della paziente opera di un ortodonzista, comparata al nero e al rasta che lo sbiancamento dei denti lo fanno al massimo con lo spinello

Cara Privacy, da quando ho Facebook mi manchi tanto …

Vi ricordate com’era Facebook tanti tanti anni fa, quando in Italia lo conoscevano al massimo 50 persone? Allora si scriveva poco di personale, perché i pionieri del social (io per prima) venivano da anni di forum in anonimato, dove ci si conosceva solo per nickname e si credeva fermamente che niente di privato dovesse trapelare

Black Friday, il venerdì nero del portafoglio

Di solito storco il naso davanti alle tradizioni americane importate nel nostro Paese. Alcune, come la festa di Halloween, le taccio di bieco consumismo.Ma poi mi trovo davanti nuove tradizioni di importazione come il Black Friday, pur sempre consumistiche, che in qualche modo riescono ad attrarre la mia attenzione e a far breccia (ahimè) nel

La geografia ai tempi della geolocalizzazione

Sto andando ad Assisi, domani sarò relatore al +TEDxAssisi Il viaggio in treno è molto lungo e ho passato il tempo lavorando, ma ora la stanchezza inizia a farsi sentire, così mi rilasso guardando dal finestrino. I sedili vicino a me sono occupati da una coppia giovanissima e dai loro due figli.  I due bimbi sono

Storie di sguardi assenti e risposte imbarazzanti

Sono una bella coppia. Entrambi alti e slanciati, entrambi con una lunga chioma nera.Li osservo  mentre stanno lì, seduti davanti a due tazza di caffè ormai vuote. Lei parla, parla … Mette insieme frasi spezzate intercalate da tanti “cioè” e “insomma”, come fanno tanti altri adolescenti. Io la osservo, catturata da quella chioma nera che

Dicono che dovrei fare la fashion blogger perchè …

“Eleganza non è farsi notare, ma farsi ricordare“; è con questo stile che scelgo i capi che indosso, ma da qui a fare la fashion blogger… Eppure tutti mi continuano a dire che dovrei pensarci e che dovrei inserire in questo blog qualche post modaiolo. Così da qualche giorno, quando mi sento ripetere la fatidica

Vita da nomadi. Dal mio diario:Tanzania

Un unico tweet di un amico e i ricordi si affollano impetuosi nella mente.  #Mwanza I missed you !!! #academicnomad at his final destination 🙂 #ShareAndMeet– Matteo Botteghi (@MatteoBotteghi) 14 giugno 2015. Cerco il mio diario, sfoglio le pagine … Mwanza, Mwanza ed è subito un tuffo indietro nel tempo Anno 1987 Finalmente in Tanzania. Dopo

Ti do un indizio: la mappa!

Passeggio per le strade di Metz. Ho una mappa in mano – me l’hanno consegnata premurosamente in hotel – ma non mi serve veramente, preferisco girovagare senza meta. Una famigliola dall’altro lato della strada sembra essersi smarrita. Si guardano intorno, poi mi avvistano. “Chiediamo a quella signora” – dice in italiano la donna. Lui le

Ma lei ce l’ha Facebook?

Sono in coda alla cassa. Non ho fretta, mi godo quest’attimo di tranquillità. Davanti a me  un signore anziano posa il cestello sul bancone. La commessa inizia a passare gli articoli in modo meccanico poi, all’improvviso, si ferma.Uno degli articoli è in promozione e lei solerte avvisa il cliente: “Se ha il buono di Facebook

I tonnolini di Rosaria

Quando, due anni fa, +Rosaria Marraffino è entrata in aula la prima volta, indossava degli splendidi orecchini realizzati con tappi di latta (tonnolini). Li ho osservati con discrezione, cercando di non farmi notare e ho iniziato la lezione. Ma mentre parlavo il mio sguardo era irresesistibilmente attratto dal ciondolio di quei cerchi colorati che danzavano

Nuove professioni nate dalla lingua inglese

Una volta quando i Curriculum Vitae erano di carta facevamo tutti lavori poco creativi: segretarie, impiegati, ragionieri, assistenti, direttori. Poi è arrivato internet, sono apparsi i social media e con essi anche Linkedin.E tutto è cambiato!Le vecchie mansioni sono state relegate alla banale sfera dell’ economia reale e migliaia di inoccupati si sono riversati in

Vita da scrittore. Il racconto della nascita di un libro

30 aprile 2014.  Scorro velocemente le email e una attira la mia attenzione. E’ una missiva scritta con stile e garbo, che solletica il mio ego con una proposta di collaborazione dove, cito testualmente, non “sia la vil pecunia a farla da padrone, ma la soddisfazione di un lavoro autoriale“.Mi prendo un po’ di tempo

Vita da cani. Schiavi della moda.

Amo i gatti, e fino a due anni fa c’è sempre stato un gatto acciambellato vicino a me,  ma in passato ho avuto anche tre cani, quattro cavalli e, lo ammetto, anche una capra: Tommy. Non che desiderassi una capra, ma a otto anni ero un’idealista e sentivo il dovere morale di strapparla al suo

Viaggio tra i bamboccioni sfigati

Sono minuta e riesco a salire in treno nonostante non ci sia più posto nemmeno in piedi.Riesco a entrare in un vagone e mi incuneo nello stretto spazio tra la porta e il sedile. Sento la voce del capotreno che ci dà il benvenuto a bordo e ci augura buon viaggio, e trattengo un commento

Dal diario di famiglia: 1918 Poesie dal fronte

Mille saluti e baci alla mamma mia  Caporale Ermanno Rigutto di Arba (PN) | Mitragliere del (…) battaglione dei bersaglieri ciclisti Anno 1918 Se un dì potessi andar dalla mia mamma,Vorrei poterle star sempre vicino,Me la vorrei baciar come un bambinoE stringerla al mio cuor tutto contento;  Ma son lontano, e in me questa gran fiammaMi tocca soffocar.

I pois invecchiano?

Faccio la spesa al supermercato. oggi è una giornata calda e mi godo l’aria condizionata spingendo il carrello senza fretta, soffermandomi a osservare i prodotti negli scaffali. Una voce squillante mi distoglie dal mio incedere indolente, non sono sicura sia rivolta a me e mi giro in cerca di conferma verso la giovane donna, poco

Vita da casalinga: Solo frutta km zero

Come al solito il piccolo negozio di ortofrutta è pieno zeppo di clienti. Giro tra le cassette di ortaggi ripassando mentalmente la mia lista della spesa e aspetto pazientemente il mio turno. Una donna vicino a me tasta la frutta e legge con attenzione tutti i cartellini  poi con voce cristallina dichiara : “Dovrebbero mettere

Vale la pena di campare cent’anni?

Serata madre figlia, in pizzeria. Ordino pizza con burrata rucola e pomodorini. Il pizzaiolo, che mi conosce bene, mi chiede: “Ci mettiamo anche qualche fettina di culatello stagionato?” Mi tenta, so che i loro ingredienti sono di qualità, ma poi passo, e rispondo: “No, niente salumi, stasera.” Un signore anziano, seduto nel tavolo vicino, mi

Picasso lo scrittore 😉

Due adolescenti si sono appartati in fondo al negozio, lì dove ci sono i libri d’arte e di fotografia. Mi spiace interrompere le loro effusioni, ma ho fretta e il libro che cerco è proprio tra quegli scaffali. Mi avvicino rumorosamente per far sentire la mia presenza. Sono imbarazzata, ma in fondo, penso, non è

Storie di pancioni e di magie

La bimba dai codini biondi, si guarda intorno con curiosità. Mi guarda e mi sorride, poi i suoi occhioni grigio-azzurri sono attratti dal ventre prominente della donna seduta alla mia destra. Indugia  a lungo con lo sguardo, la signora se ne accorge e le dice con dolcezza: “Sai, dentro questo pancione c’è una bambina bella

Come complicare le cose facili.

Stamane la banchina della stazione è affollata, c’è una scolaresca in gita. Ascolto il brusio dei bimbi eccitati e li osservo mentre una giovane maestra sta cercando disperatamente per la terza volta di contarli. Si muovono in continuazione e ogni tentativo di metterli in fila sembra destinato a fallire. Provo simpatia per lei, e non

Vita da viaggiatore. L’aglio antinausea

Non ci sono più gli aerei comodi e spaziosi di una volta. Sono qui pigiata tra due passeggeri, nel volo Parigi-Boston. Sfortuna ha voluto che mi capitasse proprio il sedile di mezzo, quello che non vuole nessuno perché se vuoi provare a dormire non sai dove appoggiare la testa. Cerco una posizione per passare al

Vita da pendolare: questione di DNA

Attento quando parli al telefono in treno, potrebbe esserci seduto davanti a te qualcuno che ti dedica un post 😉 Di mattina in treno non c’è molto brusio, i viaggiatori sono assonati, qualcuno legge, qualcuno ascolta musica, insomma è tutto abbastanza noioso. Ma ci sono dei giorni in cui grazie alla strepitosa invenzione chiamata cellulare,

Vita da fashionist: la moda pastore via Twitter

Non seguo particolarmente la moda, non sono snob, è che mi piace vestirmi da donna e non mi sento a mio agio con short, calzettoni e stivali da cowboy, né a rotolarmi nell’armadio perché mi restino appiccicati addosso multistrati di magliette a coprire leggins che svelano in modo impietoso anche un solo grammo di cellulite.

Vita da pasticceri: colazioni interculturali

Ci sono delle pasticcerie speciali, quelle dove ci arrivi perchè senti nell’aria il profumo della sfoglia e del cioccolato, quelle che hanno quelle paste che sono una gioia per gli occhi oltre che per il palato, quelle dove entri perchè sai che sono calorie ingerite per il tuo benessere. Ecco sono proprio dentro una di

Vita da abbonato RAI: cervelli in fuga

Guardo di rado la televisione, quando lo faccio ho una certa tendenza allo zapping compulsivo. Come oggi. Accendo la TV, canale a caso, danno “Bones”. Uno degli attori interpreta il ruolo di un ragazzo che ha appena ricevuto una borsa di studio per condurre la sua ricerca al prestigioso Smithsonian.Zap! Cambio canale, mi trovo in

Vita da viaggiatore: Food Lag

Tre Paesi in 15 giorni, il mio stomaco inizia a dare i primi segni del food-lag. Troppe uova e pancetta a colazione, direbbe la mia famiglia. Ma quelle marmellate dolcissime che servono gli hotel proprio non mi vanno giù.  Riesco a mangiarle solo imburrando all’eccesso il pane, ma qui a Varsavia servono solo margarina. Stamattina

Alle prese con il CV Europass

Mi hanno chiesto un CV Europass. Non ne avevo mai compilato uno in vita mia, faccio parte della vecchia scuola, quella in cui il CV si scrive in modo diverso per ogni posizione di lavoro, mettendoci solo ciò che è rilevante per l’incarico per cui si concorre.Ho comunque diligentemente scaricato il modello, ma non sono

Quora. A domanda rispondo

Ho un account su Quora, ma non lo uso da tempo, tanto che me ne ero quasi dimenticata. Ieri però arriva una mail: c’è una risposta a una domanda che sto seguendo. Stavo per spostare la missiva nel cestino, ma la domanda ha attirato la mia attenzione, è su un argomento maledettamente interessante, complesso ed

Vita da spiaggia. Scambio equo

Spiaggia mezza vuota. Sotto l’ombrellone vicino una coppia di mezza età è immersa nella lettura, poco più avanti un gruppo di amici ride fragorosamente. Al gruppetto rumoroso si aggiungono due ragazzi, hanno entrambi un secchio pieno d’acqua in mano e, con un rapido gesto, lo svuotano bagnando gli amici. Alcuni schizzi d’acqua raggiungono la coppia,

Trenitalia: Pulizia certificata

Intercity Napoli-Trieste. Per prendere questo treno bisogno essere un po’ masochisti, o disperati. Io sono una dei disperati. Ho la prenotazione per il posto a sedere, ma un uomo profondamente addormentato ha i piedi su quello che dovrebbe essere il mio sedile. Guardo i suoi calzini e decido di non svegliarlo e cercarmi un altro

Vita da cani. Al mare

Ho dei nuovi vicini di ombrellone, un cocker spaniel e i suoi padroni. Osservo i due adulti, sono orgogliosi di non aver lasciato il loro cane in città. Lo coccolano un po’, poi legano il guinzaglio alla base dell’ombrellone e si stendono sui lettini  a godersi il meritato sole. Guardo Bobby, il cane, sta affannosamente

Vita da cani. In treno

Oggi è un giorno fortunato. In treno c’è un posto libero, posso sedermi.  Come al solito copro il sedile con le pagine del giornale, non tutte, alcune le tengo per il ritorno. Davanti a me è seduta una signora dall’aria gentile, nel sedile accanto a lei è accovacciato il suo cane. Sorrido alla signora e